Raid Sestri Levate 2016 – di Ugo Ferrari

Sestri… Che goduria !!!

Raid_Sestri_2016_03Malgrado sappiate quasi tutto dai solleciti resoconti live… Scopro oggi che siamo i quarti degli F 18 e quindi tocca…
Intanto vi siete persi una gran veleggiata, specie la domenica , con scirocchetto giusto, onda e percorso lungo una splendida costa !!!
Partecipazione appena “decorosa” malgrado le 2 giornate di grande divertimento.
Non è altro che pura goduria …  andarsene a Portofino in 2 al trapezio con Jnk issato per miglia (non so quante).
Accoglienza al solito eccezionale. Gran rinfresco prima e dopo.
Cena eccellente nel salone del grand Hotel… Premiazione con coppe per (quasi) tutti !!!
Chi ha voluto guardarsi i tracciati che il grande Simone ha messo pazientemente insieme e pubblicati sul sito, non avrà capito proprio tutto.
Vi aiuto
Sabato: Si risale il vento verso Moneglia, a girare la “boa Sicouri”. Si scende al lasco fino all’acquacoltura e poi al traverso-bolinato con Jnk fino a Portofino. Vento da SW e quindi dal mare… ma, ITA 1 sta più verso terra e sfila davanti. Ritorno all’acquacoltura e poi a Sestri. Solita andatura con Jnk ma stretta… Per un nulla noi primi, poi il “President” e Ruggeri/Meoli.
Domenica: bolina trapeziata fino a Sicouri e poi Boa Moneglia. Lascone veloce all’acquacoltura e poi traversone fantastico 2 al trapezio e Jnk fino a Portofino. Per la serie “cerca la boa” corriamo ben davanti, tallonati da Raffy Sicoury e … per la serie “ma non la trova” andiamo lontanissimi entrambi su quella sbagliata. Ne approfittano Marzorati-De Grenet e er “President…”. Bolinona verso Sestri, che per noi finisce quasi alla boa per rottura tangone in onda da motoscafo. Gli atri girano boa Sestri, tornano all’acqua e arrivo a Sestri. Fantasia/Recalcati, passati primi nel tratto fra Portofino e acquacoltura, si trovano a perdere la posizione per rottura trapezio e scuffia…
Con “un po’ di fortuna ITA 200” vince prova e … sfighe…
Classifica su 2 prove: 1 Fantasia/Recalcati, seguiti da De Grenet/Marzorati e da Ruggeri/Meoli.

La fortuna aiuta gli “audaci”. Non ci siamo fatti vincere dalla pigrizia e dal ricordo dell’edizione sfortunata (x vento) dello scorso anno e …voilà … che bellezza !!!
Ora a voi !!! Numerosi alle prossime … che dopo “il tagliando” vengo anch’io.

Buon Vento

Ugo (e Eddy)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.