Auguri a tutti. Formula18 Catamarani Italia

E poi… tra i terribili eventi di questi giorni, anche dietro casa, e la sveglia alla mattina per tuffarsi (in moto!) a -2 gradi nella nebbia avvolgente di Milano… ti arriva il racconto di St.Barth di Andrea e Antonino e il cielo si apre e si tinge di blu, le onde disegnano morbide montagne e ti ritrovi a volare nel vento su due scafi… che nostalgia!

Archiviamo una bella stagione 2016, con 54 timonieri e 53 prodieri che si sono dati battaglia a suon di sorrisi e allegria con tante idee e voglia di ritrovarsi. Da registrare quest’anno il grande successo di Arco con 60 barche in acqua grazie alla regata combinata del Campionato Tedesco e la nazionale Italiana. Complimenti al vincitore assoluto Jacopo che porta a casa sia la vittoria del Campionato Italiano che la Ranking prodieri, seguito dal “suo” timoniere Elia vincitore del Campionato Italiano e dall’inossidabile Marco vincitore della Ranking timonieri… ok anche grazie al Cioni che lo sopporta in barca! Ovviamente non posso non nominare Ugo, il simbolo della passione per i due scafi che non tramonta mai.

Nell’attesa dell’avvio della nuova stagione 2017, alcuni hanno impacchettato la barca mentre altri non si fermano mai e organizzano campionati invernali, clinic, uscite estemporanee sotto la neve ma anche cose più furbe… tipo St.Barth. Insomma tanta attività e passione che lascia ben sperare per la prossima stagione.

Il nostro obiettivo per il 2017 resta quello di aumentare il sia numero di regatanti… 54 barche in classifica nazionale sono un bel numero… che il numero di partecipanti per regata tornando ad una media superiore alle 30 barche di qualche anno fa. Il calendario 2017 è già pronto! Si riparte con Sestri dove si uniranno anche i francesi, vi aspetto numerosi.

Nel frattempo vi auguro di chiudere in bellezza il 2016 tra parenti, cene di Natale o spedizioni in giro per il mondo. Tanti tanti auguri di buone feste, di un caloroso Natale e di un inizio 2017 scoppiettante.

Un abbraccio a tutti
Gianni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *